Rinnovare superfici in materia plastica in modo semplice:

Vernici bicomponenti a base d’acqua  LUCITE®

Chiaramente le vernici diluibili in acqua sono sempre più richieste. Anche per supporti considerati molto problematici che una volta non si pitturavano con prodotti ecologici ormai si usano delle vernici bicomponenti a basso impatto ambientale e molto efficienti, soddisfacendo così anche le più alte esigenze dei professionisti. Uno dei supporti considerati problematici sono per esempio le materie plastiche.

Per poter verniciare materie plastiche con vernici bicomponenti a base d’acqua a regola d’arte, innanzitutto è necessario svolgere una precisa valutazione del supporto:

  • Verificare l‘inquinamento del supporto in generale: controllo visivo
  • Verificare la presenza di olio o agenti distaccanti: test di bagnatura con acqua
  • Verificare se i vecchi strati di vernice permettono una buona aderenza del prodotto da applicare: prova di scalfitura con un utensile tagliente o prova di quadrettatura

Perciò, prima di iniziare il ciclo di verniciatura, è molto importante sia la scelta della vernice bicomponente adatta al supporto che la pulitura della superficie per ottenere un risultato perfetto. Una superficie non pulita o un prodotto verniciante non adatto possono causare stacchi della vernice e di conseguenza reclami da parte del cliente. Nella maggior parte dei cantieri i professionisti lavorano con materiali in PVC rigido, poliestere o poliuretano, usati come materiali di costruzione o rivestimenti di finestre e porte, grondaie e parapetti di balconi. Come promotori di aderenza si usano tradizionalmente fondi epossidici bicomponenti a base di solventi, e successivamente si applicano una mano intermedia e una mano di finitura della vernice adatta.

Nuove tendenze

Una nuova tendenza sul settore delle vernici edili invece è che si raccomanda di verniciare direttamente elementi costruttivi portanti con una vernice bicomponente, cioé senza applicare precedentemente un fondo speciale. Questo è possibile grazie ai nostri nuovi sistemi di vernice e lo dimostra il risanamento di una finestra in materia plastica riportata qui di seguito:

1. Pretrattamento del supporto:
Inanzittutto pulire e sgrassare accuratamente la materia plastica con un agente imbibente o alcol e poi renderla ruvida utilizzando un vello abrasivo.

2. Miscelare la vernice bicomponente LUCITE®2K-PUR Xtrem Satin:
Miscelare omogeneamente il prodotto base con l’indurente nel rapporto di miscela 9:1 e poi iniziare subito il ciclo di lavorazione.

Se si applica il prodotto a spruzzo a pressione alta si raccomanda di aggiungere l’acqua per diluire il prodotto solamente dopo aver miscelato le componenti della vernice in modo omogeneo.



Contatto

Friedhelm Ladage

+49 (0)2330/926 579
E-Mail
I cookies servono a migliorare i servizi che Vi offriamo. Alcuni sono strettamente necesari alla funzionalità del sito, mentre altri consentono di ottimizzarne le prestazioni e di offrire una migliore esperienza all’utente. Se continuate ad utilizzare questo sito web acconsentite all’uso dei cookies. Potete trovare ulteriori informazioni sui cookies e come gestirle cliccando su: Informativa sulla privacy